CA, 10 novità per semplificare la gestione dell'IT

CA ha annunciato la nuova soluzione CA Data Center Automation Manager e gli aggiornamenti riguardanti nove prodotti per l’Enterprise IT Management (EITM) e la Governance, progettati allo scopo di aiutare le aziende a migliorare la resa economica dell’IT e a creare maggiore valore per il business aziendale.
Le nuove soluzioni consentiranno di far fronte alle criticità insite nella gestione dell’IT e aggravate dall’attuale congiuntura economica, ottimizzando, ad esempio, i data center virtualizzati e fisici dal punto di vista dell’agilità e dell’efficienza. Gli utenti di queste soluzioni riusciranno ad adattarsi meglio ai cambiamenti, a sfruttare le nuove opportunità di business e a contenere i costi.
CA offre un’ampia gamma di soluzioni per la gestione e la governance dell’IT indipendentemente dalla piattaforma hardware e dai sistemi operativi in uso. Coniugando una tecnologia d’avanguardia, una profonda esperienza nel settore, l’integrazione fra ambienti eterogenei - mainframe e distribuiti - e un ecosistema mondiale di partner, CA può aiutare le aziende a governare, gestire e rendere più sicuro il loro patrimonio informatico.

Nuove soluzioni per la gestione e la governance dell’IT

Una nuova soluzione per l’automazione dei data center - con sistemi sia fisici che virtualizzati - e nove soluzioni rinnovate per l’Enterprise IT Management e la Governance  aiuteranno i clienti a ottenere un valore strategico dagli investimenti informatici grazie a una migliore gestione dei data center, dell’infrastruttura, delle applicazioni, dei servizi e delle informazioni. L’integrazione fra le diverse soluzioni CA e la loro implementazione all’interno di ambienti eterogenei, oggi estremamente diffusi, consentiranno ai clienti di ridurre il Time To Value e sfruttare meglio le risorse esistenti.

Data Center Automation

Il nuovo CA Data Center Automation Manager r11.2 è una soluzione per la gestione omnicomprensiva delle risorse e dei sistemi, sia fisici che virtuali, presenti nei data center. E’ l’unico prodotto capace di coniugare un motore per le policy, basato su regole, con un’ampia gamma di dati relativi alle performance e alla configurazione di sistemi e applicazioni che consentono di prendere decisioni più efficaci e intelligenti in materia di automazione. Questa soluzione migliora la velocità di erogazione del servizio, garantisce la configurazione e la disponibilità delle applicazioni e ottimizza le iniziative di virtualizzazione e “Green IT”. Per offrire ulteriore valore agli utenti, CA Data Center Automation Manager si integra con numerosi prodotti CA, fra cui CA AutoSys Workload Automation, CA NSM, CA Service Desk e CA Wily Introscope.

Infrastructure Management

CA NSM r11.2 offre la gestione completa della disponibilità dei servizi attraverso una vista integrata degli eventi e degli alert che si verificano nell’intera infrastruttura informatica (sistemi fisici, virtualizzati e clusterizzati su piattaforma distribuita o mainframe). Il prodotto è stato progettato per supportare ambienti di tipo IPv6, oltre a prevedere il supporto di diverse piattaforme e una migliore integrazione con soluzioni di terze parti e soluzioni CA come ad esempio CA Advanced Systems Management e CA Data Center Automation Manager.  
La nuova versione di CA Network Management è una soluzione totalmente integrata per la gestione completa delle performance, dei servizi, dei malfunzionamenti e della configurazione della rete. Le novità apportate a CA eHealth Network Performance Manager r6.1 (NPM) e CA SPECTRUM Network Fault Manager r9 (NFM) consentiranno alle aziende di gestire la rete in modo più efficiente e dare migliore supporto ai servizi di business. La soluzione prevede anche una maggiore integrazione con CA CMDB, CA Insight Database Performance Monitor e CA Wily Introscope, ed è stata progettata in un’ottica di supporto agli ambienti IPv6.
CA Insight Database Performance Monitor (DPM) r11.2.4 potenzia la disponibilità del servizio grazie a funzioni centralizzate di monitoraggio, raccolta e segnalazione di problemi effettivi e potenziali dei database dei principali fornitori su sistemi LUW (Linux, UNIX e Windows). Il prodotto supporta lo standard IPv6 e si integra con CA Advanced Systems Management, CA eHealth NPM, CA NSM, CA SPECTRUM NFM e CA Wily Introscope.

Application Performance Management (APM)

La soluzione CA Wily APM è stata ottimizzata per gestire meglio le interazioni on-line con i clienti e le relative applicazioni Web in ambienti SOA e virtualizzati, di grandi dimensioni e complessità, fortemente distribuiti. Questa unica soluzione integrata aiuta i clienti ad assicurarsi che le applicazioni Web .NET e Java siano allineate agli obiettivi di business, alle aspettative dei clienti in materia di interazione on-line e ai livelli di performance stabiliti. Costituita da CA Wily Introscope r8 e CA Wily Customer Experience Manager (CEM) r4.2, la soluzione supporta il monitoraggio delle transazioni in ambienti IPv6 ed è integrabile con CA Data Center Automation Manager, CA NSM, CA Service Desk, CA Service Metric Analysis e CA SPECTRUM NFM.

Service Management

CA Software Change Manager r12 consente alle organizzazioni di gestire e controllare più efficacemente le attività di modifica del software in tutto il mondo, dalle richieste di modifica al rilascio del codice. Integrando CA Software Change Manager r12 con CA Clarity, CA Service Desk Manager e CA Software Delivery, CA offre ai clienti la possibilità di semplificare i processi di gestione del software e le modifiche operative, rispondendo più rapidamente agli eventuali mutamenti dello scenario di business. Quest’ultima release supporta gli standard IPv6 e comprende oltre 200 nuovi processi e funzionalità, tra cui, ad esempio, un’interfaccia completamente rinnovata a disposizione degli sviluppatori e un moderno ambiente di sviluppo. La gestione integrata delle modifiche e delle build del software consente di realizzare applicazioni di qualità più elevata e cicli di deployment più rapidi.

Information Governance

La nuova versione della suite CA Information Governance comprende il modulo Discovery and Retention Manager che aiuta le organizzazioni a conservare e disporre delle corrette informazioni aziendali in modo proattivo per abbattere i volumi di dati e ottimizzare la discovery. Ciò garantisce maggiore efficienza e un contenimento dei costi associati a consulenze legali esterne grazie alla possibilità di generare solo informazioni realmente rilevanti. CA Information Governance Suite, che comprende CA Records Manager 12.5 e CA Message Manager 12.5, è stata progettata per aiutare i clienti a gestire in maniera proattiva e uniforme le scritture digitali e materiali dei repository con l’ausilio di controlli “policy-driven” che permettono di attenuare i rischi e affrontare più efficientemente eventuali contenziosi. CA Records Manager, primo prodotto di Records Management a ricevere la certificazione US DoD 5015.2 v3, è ora anche il primo ad ottenere le certificazioni per Microsoft SharePoint e altri diffusi sistemi di gestione documentale previste dalla stessa norma federale.

“Una funzione informatica gestita in modo efficace è fondamentale per il successo di qualsiasi organizzazione, soprattutto nella difficile congiuntura odierna”, ha dichiarato Ajei Gopal, Executive Vice President dell’EITM Group di CA. “Le nuove soluzioni e gli aggiornamenti EITM di CA migliorano la resa economica dell’IT offrendo ai nostri clienti la flessibilità necessaria per adattarsi ai rapidi mutamenti delle condizioni economiche, nonché l’agilità richiesta per cogliere al volo le nuove opportunità di business. Allo stesso tempo, con l’aiuto delle soluzioni CA, le organizzazioni potranno contenere meglio i costi e gestire i rischi in modo molto più efficace di prima”.

“Elavon gestisce una delle interazioni più importanti con i suoi clienti, ovvero i pagamenti, per oltre un milione di esercenti in tutto il mondo,” ha dichiarato David Brattain, Senior Vice President of Systems, EITM e Production Support di Elavon. “Grazie alle numerose soluzioni CA che abbiamo implementato, riusciamo a utilizzare l’IT non soltanto per migliorare l’efficienza e ridurre i costi, ma anche per ricavarne un vantaggio strategico. Con strumenti quali CA Data Center Automation Manager possiamo essere molto più agili e varare velocemente nuove applicazioni gestionali ottimizzando nel contempo le risorse e promuovendo la strategia di consolidamento del data center. Inoltre, la duplice integrazione fra i diversi prodotti CA e all’interno del nostro ambiente ci consente di ottenere un valore ancora maggiore”.  

“Oggi più che mai, la funzione IT ha bisogno di sostenere il business con un’erogazione flessibile ed economicamente conveniente dei servizi,” è il parere di Tim Grieser, Vice President di System Management Software Research in IDC. “Il software per la gestione, così come le soluzioni CA per l’Enterprise IT Management e la Governance, risponde a esigenze cruciali, quali la gestione dell’infrastruttura, il Service Management e l’automazione, per aiutare l’IT ad allinearsi con il business e a contenere i costi sostenendo  le nuove opportunità di crescita”.
 

www.ca.com